La Fondazione Pellegrini Canevascini

La Fondazione Piero e Marco Pellegrini – Guglielmo Canevascini (FPC), con sede a Bellinzona (Svizzera), è un ente con scopi scientifici e culturali.

La sua attività principale è la salvaguardia, il riordinamento e la valorizzazione di archivi e fondi documentari relativi alla storia del movimento operaio, al mondo del lavoro e più in generale attinenti alla storia sociale della Svizzera italiana.

La FPC non si limita allo studio di organizzazioni politiche e sindacali dei lavoratori ma estende i suoi interessi al tempo libero, alle espressioni culturali e alla scrittura delle classi popolari nella società moderna, all’archeologia industriale, alle migrazioni, ai movimenti in favore dei diritti umani e della democrazia, alle conquiste sociali e al welfare, nonché all’italianità in Svizzera.

Oltre agli archivi cartacei la FPC presta particolare attenzione alle fonti iconografiche e al patrimonio audiovisivo.
________________________________________________________________________________

Fare la storia con le immagini

Sul nostro sito vi proponiamo da gennaio 2016, a scadenza mensile, una nuova rubrica intitolata Fare storia con le immagini. Presenteremo ogni volta una vignetta o un disegno allegorico, pubblicati nel giornale socialista ticinese Libera Stampa – uscito dal 1913 al 1993 – accompagnati da un breve testo di presentazione, per contestualizzare storicamente i temi trattati, ricordare gli eventi o i personaggi caricaturati, caratterizzare il linguaggio iconografico e fornire, se possibile, qualche indicazione sugli autori dei disegni. L’importanza delle vignette umoristiche o allegoriche nella storia della stampa non è certo da dimostrare. Si dice spesso, e non a torto, che una buona vignetta vale un editoriale. Si tratta quindi di un documento significativo anche per illustrare e capire la storia dei movimenti sociali.