SCIOPERARE NEL DUEMILA. LE OFFICINE FERROVIARIE DI BELLINZONA E LA MEMORIA OPERAIA

Paolo Barcella, Alessandro Moreschi, Mattia Pelli, Gabriele Rossi e Nelly Valsangiacomo

2018

Ed. Donzelli

 

 

 

 

 

 

Il volume ragiona sullo sciopero delle Officine del 2008 come caso emblematico a cui è possibile accostare altre agitazioni e problematiche relative al mondo e alla storia del lavoro. L’opera si inserisce nel solco dell’importante lavoro di documentazione dello sciopero delle Officine, che sin dalle prime battute dell’agitazione ha consentito alla Fondazione Pellegrini Canevascini di raccogliere una collezione di materiali di rilievo unico nel suo genere, in particolare per la qualità e quantità delle testimonianze audiovisive che ne costituiscono il nucleo principale. Nel 2013 una prima elaborazione di questi documenti aveva portato all’allestimento della mostra «Guerra e pace del lavoro. L’Officina: il senso di uno sciopero», allestita presso l’Archivio di Stato di Bellinzona. In occasione del decennale dello sciopero, gli autori del volume continuano tale lavoro, dando alle stampe un volume sintetico che si propone innanzitutto di presentare al pubblico italofono lo sciopero e i materiali che lo documentano. Il libro è accompagnato da un DVD con il documentario Giù le mani realizzato da Danilo Catti.

 

Recensione sul sito di UNIA.